Lo spettacolo del Capellini – Sauro: “4:17 Performancein@ttounico”

[flickr size=”small” float=”left”]http://www.flickr.com/photos/capellinisauro/9006266247/[/flickr]Allegria, impegno e professionalità hanno caratterizzato lo Spettacolo “4:17 Performancein@ttounico” che è andato in scena la sera del 27 maggio al Teatro Civico della Spezia nell’ambito della rassegna teatrale Scuole Superiori “Link”, promosso dalla Fondazione Carispe, in collaborazione con Comune della Spezia e Associazione Labulè.
L’entusiasmo dei ragazzi ha contagiato il pubblico che, numeroso, ha assistito allo spettacolo, coinvolgendolo, e la serata ha visto attori e spettatori divertirsi insieme in una serata davvero emozionante.
I temi affrontati, l’amore, l’amicizia, la follia, la violenza, il femminicidio, la legalità e i migranti sono stati visitati in forme inusuali e il palcoscenico e la platea stessa sono diventati luoghi di alterne emozioni e occasione di riflessione su temi drammaticamente attuali.
Doveroso e sentito è il ringraziamento che ci sentiamo di rivolgere ai ragazzi e alle ragazze di tutto l’Istituto, dello Scientifico – Tecnologico, del Liceo delle Scienze Applicate, dei vari indirizzi di specializzazione dell’ITIS e del Nautico, delle classi del biennio e del triennio che hanno dedicato, per molti mesi, un pomeriggio alla settimana per l’allestimento dello spettacolo e hanno collaborato, ognuno con le proprie competenze, affinché prendesse forma.
La Performance è stata la conclusione di un percorso sperimentale che, come in un sogno, tra il reale e il virtuale, partendo dal social network e sviluppandosi come connessioni quotidiane degli adolescenti, ha cercato di valorizzare i talenti consentendo di “navigare” tra musica, canto, danza, recitazione, narrazione e video.
Hanno sognato, ideato, studiato, realizzato lo spettacolo gli studenti: Christian Alamanni, Sara Battista, Elia Bertola, Samanta Botto, Riccardo Bucchioni, Jorge Campozano, Nicola Cargioli, Vincenzo Colella, Cristina Conti, Erika Cok, Gabriele Deliperi, Alessandro Fini, Mattia Gennaro, Silvia Giacchè, Alex Lewanloc, Matteo Lo Duca, Selene Malatesta, Nicolo’ Mazzoni, Raffele Mele, Sarna Moni, Zizo Pantaleone, Anthony Patierno, Federico Pavan, Sebastian Petri, Francesca Pignotti, Damiano Pugliesi, il “direttore d’orchestra” Yannis Pozzi, Riccardo Ragusa, Irene Ravoni, Junior Tavarez, Vanelli Matilde, Luca Verdino, Michela Tringale, Eleonora Vallebona.
Un ringraziamento anche ad un nostro ex alunno Thomas Ferrari – in arte “Ferro” (e che attualmente frequenta il corso ITS presente nel nostro Istituto) che ha scritto e cantato il pezzo “rap” dal titolo “Voglio andare via di qua”.
Li hanno guidati e li ringraziano per il loro grande impegno i docenti Caselli Lorena, che ha curato magistralmente ideazione e regia, Condello per la danza, Cerrai e Imparato e Sinis per la parte musicale, Giovanni Tabacchiera e Castello Lucia per la parte narrativa, Tinto per l’originale presentazione multimediale, validamente affiancato, da Ravoni e Caselli. Si ringrazia il Maestro Braida per aver dipinto la maschera teatrale costruita dagli studenti e utilizzata nella Performance.

Lascia un commento

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1