Il Sindaco Federici in visita al “Capellini-Sauro”

Aula Magna gremita di docenti e studenti dell’ultimo anno di corso al “Capellini-Sauro” per la conferenza “La nostra storia e la storia della città della Spezia: visioni e progetti per il futuro” tenuta dal Sindaco Massimo Federici nella mattinata del 15 dicembre.
L’intervento del Sindaco, interessante ed articolato, ha consentito di riflettere sui cambiamenti che La Spezia ha vissuto a partire dagli anni della sua fondazione, sottolineando il ruolo fondamentale dell’Arsenale M.M. per lo sviluppo delle attività cittadine e la presenza importante delle grandi industrie. Ricordando la storia della città legata a quella dell’Istituto, nato negli anni ’50 insieme allo sviluppo industriale della provincia, il sindaco ha focalizzato l’attenzione sugli anni ’90, periodo della crisi occupazionale che ha investito pesantemente il nostro territorio.
A seguito della crisi la città ha iniziato un percorso di trasformazione ancora in atto ed il Sindaco ha illustrato agli studenti le direttrici su cui ci si sta muovendo: mantenimento della storia e delle radici di centro industriale coniugate a progettualità relative allo sviluppo turistico, cultura e formazione. Il sindaco Ha approfondito il tema legato al Polo universitario e alla sua futura collocazione presso l’ Ospedale Militare, ai laboratori presso l’Arsenale, agli spazi che dovranno essere resi alla città per potenziare il polo museale navale cittadino. Si è discusso sulla prevista dismissione della centrale Enel nel 2019 e sulla necessit&#224 di utilizzare quella grande area come opportunità per tutta la citt&#224, sul nuovo ruolo che dovrebbe avere il gassificatore di Panigaglia (Snam) e delle aziende che, a livello locale, stanno esprimendo le più alte tecnologie in un golfo sede di importanti enti di ricerca. Molte le domande degli studenti, sia sui temi affrontati che sulle sollecitazioni relative al progetto Spezia Smart 2020.
Dopo la conferenza, il Sindaco ha visitato l’Istituto, soffermandosi in particolare nei diversi laboratori, sia della sede Capellini che del Sauro, discutendo con la Dirigente ed i docenti accompagnatori sulla dinamicità dell’Istituto, sull’ alta tecnologia presente e sulla realtà tecnico scientifica che la scuola mostra sia in termini di corsi di studio che di attrezzature e spazi.
Una visita cordiale e proficua di scambio tra il Sindaco (che è stato ex allievo del Capellini) e l’Istituto che ha rafforzato il rapporto di collaborazione tra istituzioni ed ha aperto prospettive di collaborazioni future.

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1