Nave Italia, gli studenti del Nautico a bordo per “Sauro Sail”

Sauro Sail
17 allievi della classe terza B del corso Conduzione del mezzo Navale si sono imbarcati sul Brigantino “Nave Italia” dal 10 al 14 maggio, accompagnati da quattro insegnanti dell’area tecnico- nautica: proff. Silverio Mazzella, Bruno Isoppo, Sara Pistorello e Matteo Angelinelli. La vita a bordo di Nave Italia, con le sue regole ad rispettare e il far parte di un equipaggio che lavora in funzione di un obiettivo comune ha sicuramente aiutato gli studenti a costruire le condizioni, sia in termini di saper fare che di saper essere, necessarie per conquistare o riconquistare la fiducia in sé. Le regole della marineria e le leggi del mare sono diventati strumenti per educare i giovani alla chiarezza dei compiti di ciascuno, alla condivisione della fatica ed all’idea che il risultato finale è il frutto di un lavoro collettivo e non la somma di singole capacità o azioni individuali. Gli studenti sono saliti a bordo del brigantino anche per migliorare le loro competenze orientative verso le professioni del mare. Di fatto l’imbarco rappresenta un’esperienza unica e irripetibile di alternanza scuola-lavoro. Il più grande brigantino a vela del mondo. Nave Italia, che sembra uscire da una stampa dell’800, è stata costruita nel 1993: linee ed armo classico in uno scafo moderno, sicuro e confortevole.

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1