Il Liceo Capellini con la squadra degli “Iron man” conquista le finali delle olimpiadi della cultura e del talento


Si parte poco dopo mezzanotte, si sonnecchia solo un po’ e poi, alle 5.00 si scende alla Stazione di Civitavecchia; nella notte che sembra volgere verso la prima aurora si inseguono su per via Centocelle gli odori delle paste calde appena sfornate.
Si gareggia dalle 9.00, ma gi à alle 7.30 la città vuota e assonnata è ormai colma di squadre provenienti da tutte le scuole superiori del Nord d’Italia, qualcuno sembra addirittura provenire dall’estero. Sembrano tutti più riposati e tranquilli di noi… qualcuno arriva con lo zaino, molti hanno le valige perché hanno pernottato a Civitavecchia. Conosciamo i campioni dello scorso anno, sponsorizzati probabilmente dal Comune di Torino, che escono da un hotel a cinque stelle con lo sguardo sorridente di chi ha dormito ed è sicuro dei propri mezzi.
Quest’anno abbiamo portato due squadre, dei ragazzi dello scorso anno è presente solo Michelle, che rappresenta la continuità e l’incoscienza di chi sa che oltretutto partiremo con la penalizzazione per esserci presentati con due componenti in meno per ciascuna squadra.
Le prove sono tante e qualcuno dovrà affrontarne addirittura due. C’è timore per la prova di attualità, quella che ci ha affossato lo scorso anno, ma anche scienze e cultura musicale non sono uno scherzo.
Scopriremo che letteratura è diventata una prova veramente selettiva: ma che cavolo sono i premi strega?
Alla fine della giornata siamo stanchi: il caldo, la tensione… ma possiamo dire che ci abbiamo provato e confrontandoci con gli altri concorrenti tutto sommato non pensiamo di aver fatto poi cosí male.
C’è il tempo per una pizza e sono già le 20.00… ripartiamo a notte, come quando siamo arrivati. A mezzanotte dovremmo essere di nuovo a casa ma…. perché il treno si è fermato in mezzo alla campagna toscana? Ma dai, hanno veramente investito un cinghiale?
Arriviamo a La Spezia alle due di notte e tra poche ore c’è la scuola …. beh, il prof almeno ci deve andare!
OK , ci abbiamo provato, in fin dei conti l’anno scorso siamo arrivati 87°… speriamo di rimanere nei primi cento.
L’annuncio arriva via Facebook, con un video in diretta: gli IRON MAN sono passati e sono l’unica squadra ligure a raggiungere la finale … ci siamo classificato NONI.. e senza i 20 punti in meno per l’assenza di due concorrenti saremmo TERZI…. e solo per poco non siamo riusciti a piazzare anche l’altra squadra in finale insieme sì, è vero, non è uno scherzo, ai campioni torinesi e al Liceo che arriva dalla Spagna.
Adesso fateci un grosso in bocca al lupo: noi del Liceo Capellini siamo veramente forti!

La squadra finalista è composta da:
MIchelle Puggioni , Beatrice Rebecchi, Raffaellini Lorenzo, Gentili Gabriele, Lo Cascio Gaetano

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1