Voyage Planning

Progetto “Voyage Planning”

In questo periodo di emergenza, con le ben note restrizioni nell’accesso alla scuola, all’ IIS Capellini-Sauro sezione Trasporti e Logistica (ex Nautico) di La Spezia è stato presentato il progetto “Voyage Planning” sull’uso del simulatore TRANSAS 5000. Questo progetto, in parte già avviato, permette agli allievi di accedere al simulatore di manovra “a distanza” e, con il supporto dei tecnici informatici della scuola, permette di trasformare un sistema “stand alone”, vale a dire privo della capacità di comunicare e trasferire segnali verso l’esterno, in uno strumento utilizzabile on-line.

Lezione di Navigazione all’IIS Capellini Sauro


Il “Voyage Planning”, cioè la pianificazione del viaggio, è una delle richieste fondamentali della convenzione internazionale STCW che stabilisce i requisiti necessari per la tenuta della guardia sul ponte o in sala macchine. Nella Tavola delle Competenze previste dalla Regola A-II/1 – STCW 95 Amended Manila 2010  sono inseriti una serie di obiettivi imprescindibili per la preparazione degli Allievi Nautici di Coperta e di Macchina. Nella navigazione a livello operativo sono considerate ad esempio: la pianificazione del viaggio, la  tenuta di una guardia in navigazione, l’uso radar e dell’ ARPA, l’uso dell’ECDIS, la risposta alle emergenze, la risposta a un segnale di pericolo in mare, l’uso dell’ “l’IMO Standard Marine Communication Phrases”, l’uso dell’Inglese scritto e orale, l’uso del GMDSS, la manovra della nave e altro ancora.

L’uso del  simulatore a distanza permetterà agli allievi, a seconda delle competenze acquisite, di fare un’esperienza tecnico-pratica nella conduzione del mezzo navale e di approfondire la conoscenza della strumentazione che troveranno una volta a bordo.

L’idea portante del progetto è far seguire agli allievi una navigazione vera e propria nei vari scenari permessi dal simulatore, alternandosi nei turni di guardia, proprio come accade a bordo di una nave. In questo modo gli allievi faranno un’esperienza diretta delle procedure di navigazione, potranno ad esempio costruire un passage planning, negli stretti  in presenza di TSS (zone a separazione del traffico), attivare una SAR (search and rescue) e affrontare  le emergenze possibili  durante una navigazione.

Questo progetto, ideato e realizzato dal Prof. Bruno Maria Isoppo, rientra inoltre nei parametri della PCTO, visto che la navigazione simulata verrà  seguita dall’esterno da un Capitano di Lungo Corso; nella fase operativa saranno presenti due esperti: il Comandante Arik Mazzi e il CLC (Capitano di Lungo Corso) Luca Bettanin entrambi della compagnia di navigazione Carnival Cruise ed ex allievi di questo Istituto

 

Comandante Arik Mazzi                               Capitano Luca Bettanin

 

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1