Category Archives: Offerta formativa

ITS La Spezia: aperte le iscrizioni ai corsi

ITS La Spezia

Iscrizioni alla classe prima

Dalle ore 8.00 del 7 gennaio 2020 alle ore 20.00 del 31 gennaio 2020 saranno aperte le iscrizioni alle classi prime da effettuarsi esclusivamente on-line accedendo alla pagina https://www.istruzione.it/iscrizionionline, seguendo una procedura guidata.
Le famiglie possono già avviare la fase della registrazione al portale delle iscrizioni on-line dalle ore 9.00 del 27 dicembre 2019, seguendo le indicazioni presenti.

Utili per la procedura di iscrizione online sono i codici meccanografici delle Scuole Medie della provincia della Spezia e dei comuni limitrofi.
Si riportano di seguito i Codici Meccanografici dell’offerta formativa dell’Istituto.

Istituto Tecnico (Meccatronica-Informatica-Elettronica-Elettrotecnica-Chimico) SPTF00601X
Liceo Scientifico (Opzione Scienze Applicate ) SPTF00601X
Trasporti e Logistica SPTH00601B

Premio Scuola Digitale


Il Premio Scuola Digitale consiste in una competizione tra scuole, che prevede la partecipazione delle istituzioni scolastiche, anche attraverso gruppi di studenti del primo e del secondo ciclo, che abbiano proposto e/o realizzato progetti di innovazione digitale, caratterizzati sia da un alto contenuto di conoscenza, tecnica o tecnologica, anche di tipo imprenditoriale, sia da una forte innovazione didattico/metodologica.
La fase finale provinciale di La Spezia si svolgerà il 13/02/2020 presso l’I.I.S. “Capellini – Sauro” individuato come Scuola-Polo Provinciale

Uno sguardo all’ambiente e al futuro


Gli alunni del corso di Elettronica ed Elettrotecnica, classi 3ª, 4ª e 5ª, dell’Istituto “Capellini – Sauro”, hanno vissuto una bella esperienza formativa a Larderello (PI). Qui, sulle Colline Metallifere, a 390 metri di altitudine, in un paesaggio veramente suggestivo per la presenza di bianche colonne di fumo che si alzano dal terreno, il principe Pietro Ginori-Conti, nel 1905, iniziò a utilizzare l’energia dei soffioni per la produzione di energia elettrica dando così il via a un’ imponente attività industriale che portò, a fine anni Cinquanta, alla costruzione di una grande centrale elettrica Enel. Sempre in quegli anni fu inaugurato il Museo della Geotermia con cui Larderello volle e vuole ricordare ancor oggi ai numerosi visitatori il proprio primato in qualità di sede del primo impianto geotermico commerciale del mondo. Il Museo, recentemente ristrutturato, racconta, attraverso le varie sale, la storia dell’energia geotermica illustrando le tecniche, di ricerca e perforazione, tramite modelli.
Nel corso della visita sono stati sottolineati i vantaggi dell’energia geotermica che, per i geologi, rappresenta il futuro e potrebbe coprire il 50% dei consumi energetici; è una risorsa inesauribile e sempre estraibile, non soggetta alle variazioni meteorologiche, assicura zero emissioni di anidride carbonica, costi certi indipendenti dalla variabilità dei costi del riscaldamento e della produzione di energia elettrica. Si calcola che le pompe di calore geotermiche garantiscano un risparmio sui costi di circa l’80%.

Inaugurato il laboratorio territoriale

 

 
Il 29 ottobre, al “Capellini – Sauro” è stato inaugurato il “Laboratorio Territoriale”, la cui realizzazione rientra nel programma di digitalizzazione diffusa del sistema pubblico della Regione Liguria.
Regione Liguria ha attuato, attraverso i fondi europei, un interfondo dedicato alle competenze digitali che ha permesso, con la partecipazione operativa di Liguria Digitale e in collaborazione con il ong>Comune della Spezia, la realizzazione del laboratorio territoriale.
Il progetto rappresenta un esempio di volontà di portare la cultura digitale sul territorio perché la scuola è il motore dell’innovazione. Tutti, cittadini, imprese, associazioni e studenti possono usufruire di apparecchiature all’avanguardia per contribuire allo sviluppo economico e tecnologico del territorio.
Durante la mattinata gruppi di studenti hanno sperimentato le tecnologie innovative presenti nel laboratorio: visori di realtà virtuale, videocamere 360 gradi, stampante 3D, tablet. L’istituto ha dato la possibilità agli alunni di partecipare anche ad alcune attività laboratoriali che lo caratterizzano particolarmente: laboratorio di robotica con l’umanoide Nao e il Quadricottero, esempi di applicazioni del pensiero computazionale alla chimica.

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1