Category Archives: Progetti

“Latuaideadimpresa”: premiazione della 4^ Meccanici

[slideshow_deploy id=’5081′]
Il 5 giugno gli alunni della 4^ Meccanici A, Davide Amadei, Filippo Figoli, Simone Pesalovo, Francesco Salis, Claudio Sturlese, Christian Valdettaro, sono stati premiati, presso la Confindustria di La Spezia, come primi classificati a livello provinciale, grazie al progetto da loro sviluppato e denominato “HealthWatch”.

Vittoria degli studenti del Capellini Sauro nella fase provinciale di “Latuaideadimpresa”

[flickr size=”small” float=”left”]http://www.flickr.com/photos/capellinisauro/8854317220/[/flickr]Splendida affermazione degli studenti del Capellini-Sauro nella terza edizione del concorso “Latuaideadimpresa”, progetto di diffusione della cultura d’impresa tra i giovani, realizzato da SFC-Sistemi Formativi Confindustria e Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria, in collaborazione con Confindustria. Davide Amadei, Filippo Figoli, Simone Pesalovo, Francesco Salis, Claudio Sturlese, Christian Valdettaro della classe 4^ Meccanici A, grazie al progetto da loro sviluppato e denominato “HealthWatch”, si sono classificati primi a livello provinciale in questa ormai affermata gara tra le idee imprenditoriali degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.
Nel progetto “Latuaideadimpresa” le scuole competono attraverso gruppi di studenti che elaborano idee d’impresa, le strutturano sviluppando un business plan e le raccontano in video sul sito www.latuaideadimpresa.it per essere valutati e votati dagli imprenditori delle associazioni industriali partecipanti. L’idea degli studenti del Capellini – Sauro, coordinati dal Prof. Giorgio Boni, coadiuvato dai Proff. Alberto Pistelli e Fabio Riccobaldi, ruota attorno alla realizzazione e commercializzazione di un “orologio della salute”, strumento tecnologico da portare al polso, curato nel design e alla moda, in grado di svolgere la funzione di monitoraggio di alcuni parametri biofisici vitali (pressione, battito cardiaco, glicemia, ecc..), la localizzazione tramite GPS, la possibilità di inviare messaggi di allarme al medico curante attraverso WiFi o rete 3G tramite una scheda sim incorporata.
Ulteriore soddisfazione per i nostri studenti giunge dal fatto di essersi classificati entro i primi 18 posti a livello nazionale, cosa questa che gli consente di essere invitati giovedì 30 maggio p.v. presso il Teatro Carlo Goldoni di Venezia all’evento conclusivo presentato da Vittorio Brumotti ed Elena Santarelli, con esibizioni live di artisti e gruppi musicali, nel quale tra l’altro saranno scoperti e premiati i tre progetti più votati a livello nazionale dell’edizione 2012-2013.
L’evento finale provinciale di premiazione dei ragazzi di 4^ Mecc A si terrà in Confindustria (La Spezia) il prossimo 5 giugno dalle ore 10.00 alle ore 13.00 alla presenza del Dott. Bianchi, Presidente della Camera di Commercio, e del Dott. Ghisellini Direttore di Carispezia; parteciperanno anche il Dott. Ugo Vanelo come GGI della Spezia e la Dott.ssa Giorgia Bucchioni in rappresentanza del nazionale.

TeenSP@ce, uno spazio di consultazione per giovani ed adolescenti

TeenSP@ce Lunedì 8 aprile, è stato presentato nell’aula Magna dell’Istituto il Progetto “TeenSP@ce, uno spazio di consultazione per giovani ed adolescenti”, finanziato dalla Regione Liguria e appoggiato dall’Asl 5 di La Spezia.
Un gruppo di alunni delle classi 4^ e 5^ del Corso di Informatica, sotto la supervisione del Dott. Giuseppe Martorana, realizzerà un portale nel quale i giovani della città saranno liberi di parlare di tutto ciò che vorranno, potranno confrontarsi tra loro e chiedere consigli e chiarimenti ad esperti. Il portale potrà essere anche uno strumento che offre informazioni sui Servizi per gli adolescenti e i giovani, facilitando così l’accesso ai Servizi quando ve ne fosse l’indicazione.

Oggi la comunicazione tra i giovani è virtuale: la maggioranza di essi comunica tramite posta elettronica e chat, condivide informazioni attraverso i social network ed usa la rete Internet per cercare materiale per lo studio.
Pr questo si è pensato di progettare un luogo virtuale che possa accogliere le richieste dei giovani, che a volte sono delle semplici domande o curiosità a cui anche una risposta proveniente dal web può bastare, altre volte sono necessità di un vero e proprio supporto immediato che può continuare nel territorio di pertinenza. Tutto ciò trova naturale luogo di studio e realizzazione in un Istituto che vive quotidianamente le dinamiche dei giovani adolescenti che lo frequentano.

All’aspetto “funzionale” di un tale progetto si uniscono gli aspetti propriamente tecnici relativi alla realizzazione dello strumento informatico proposto, per cui la partecipazione di studenti del Corso di Informatica dell’Istituto, coordinati e supportati dal Prof. Claudio Marini e dalla Prof.ssa Lorena Caselli, trova una piena giustificazione.
Si è scelto di utilizzare strumenti “Open source” e modelli di sviluppo di rapida fruibilità, con l’obiettivo di giungere abbastanza rapidamente alla realizzazione di un prototipo del sistema, da sperimentare, affinare e diffondere nel seguito del progetto.

I ragazzi dell’I.I.S Capellini Sauro al SeaFuture 2012


DSCN6390
Nei giorni 3 e 6 Ottobre scorsi si sono svolte le giornate dedicate alle Scuole nell’ambito della Manifestazione SeaFuture 2012. L’evento rappresenta “un momento integrato di raccordo dei settori del mare, capace di esprimere i diversi livelli di relazione tra scienza, impresa e educazione” e quest’anno ha compreso, organizzato dal DLTM e con la collaborazione di alcuni docenti ed alunni del nostro Istituto, una gara di conduzione di ROV tra studenti delle scuole della Provincia e del Polo Universitario.
Il giorno 3 è stato dedicato alle prove eliminatorie tra i diversi “equipaggi”, Sabato 6 ha visto la disputa delle “finali” della gara, con ottimo piazzamento della rappresentanza del nostro Istituto, che è stato, inoltre, premiato come “Istituto particolarmente impegnato nell’attività di coniugare la didattica con innovative esperienze educative tecnologicamente avanzate”.
Sempre nella mattina del 6, molti nostri studenti, assieme a compagni di altri istituti Secondari Superiori e Medi, hanno svolto una sessione di prove in mare, presso la Darsena di Pagliari, con trasmissione “on line” di quanto ripreso con le telecamere a bordo dei ROV al salone ove continuava la manifestazione fieristica.
La delusione dei nostri studenti nel non avere raggiunto il primo piazzamento nella classifica ha presto lasciato il posto a propositi di nuovi sviluppi ed impegni per le future edizioni della gara.

Prova in mare dei ROV del Progetto Sea Perch

If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

Il nostro Istituto ha aderito, nell’anno scolastico  2011-2012,  al progetto Sea Perch che prevedeva la realizzazione, da parte degli studenti, di piccoli veicoli subacquei filoguidati (ROV remotely operated  vehicle). I nostri studenti seguiti dai proff. Marini Claudio, Peroni Luca e Schino Angelo hanno assemblato due veicoli subacquei. Su ciascun ROV, che è in grado di muoversi sott’acqua nelle tre direzioni, controllato da terra con un cavo elettrico,  è stata infine montata una telecamera che invia immagini ad un computer portatile. A maggio  si è svolta la competizione tra gli Istituti partecipanti, il “G. Capellini – N. Sauro” è risultato vincitore. L’8 giugno i nostri studenti si sono recati nella sede a mare di Ruffino, si sono imbarcati sulla Motovedetta dell’Istituto accompagnati dal prof. Schino Angelo, dai Tecnici Ravoni Angelo e Tinto Maurizio e dal prof. Mazzella Silverio in qualità di conduttore della M/V  e con grande entusiasmo e partecipazione in prossimità della diga foranea e nella rada di Santa Teresa hanno provato i ROV in mare.

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1