This is default featured slide 1 title
This is default featured slide 2 title
This is default featured slide 3 title
This is default featured slide 4 title
This is default featured slide 5 title
 

Laboratorio di Elettrotecnica

Docente referente: Marco La Rosa

[flickr-gallery mode=”tag” tags=”lab_elettrotecnica”]

Come evidenziato dalla rappresentazione schematica, il reparto risulta suddiviso in aree (auletta, zona PLC, zona postazioni computer, zona pannelli didattici, zona quadri, zona misure elettriche, deposito materiali e biblioteca).
Nel reparto vengono svolte esercitazioni di TDP (tecnologie, disegno e progettazione), Sistemi ed Elettrotecnica.

L’auletta, situata all’ingresso, viene utilizzata per le lezioni propedeutiche alle prove pratiche inerenti le materie coinvolte; a disposizione la lavagna luminosa e il proiettore collegato al PC per la visione di immagini e di filmati; è attivo il collegamento a Internet.
Le postazioni di lavoro per PC, situate sul lato sinistro, sono complessivamente 20; la stampante è collegata in rete.

Nella zona PLC sono state allestite 12 postazioni di lavoro disposte su 4 banchi orizzontali; semafori, display luminosi e altri quadri sinottici vengono utilizzati nel corso delle prove pratiche.
I quadri sinottici rappresentano modelli di situazioni reali; sono due esempi l’incrocio semaforico e la pompa ad immersione.
Vengono effettuate le esercitazioni di sistemi che consistono nel:

  • realizzare circuiti di controllo di apparecchiature;
  • realizzare semplici automatismi di tipo industriale;
  • simulare sistemi più complessi.

Nella zona pannelli didattici sono disponibili 24 posti di lavoro disposti su due gruppi di supporti verticali.
I pannelli didattici, riposti in scaffali, vengono incastrati sui supporti verticali nel corso delle esercitazioni.

Sui pannelli vengono svolte le esercitazioni di TDP (tecnologie, disegno e progettazione) che consistono nella realizzazione di:

  • impianti civili tradizionali (su ciascun pannello si possono disporre interruttori e pulsanti, in numero massimo di 9, e punti luce);
  • impianti ad elevata automazione o impianti domotici;
  • impianti industriali per l’avviamento di motori.

Nella zona quadri elettrici sono disposti 12 quadri a parete con portello chiuso; divisi in due gruppi di 6, sono collocati sui lati opposti del reparto.

Nelle immagini sono visibili i particolari dell’interno di un quadro e del corrispondente portello esterno.
Internamente sono visibili le barre DIN e le morsettiere, sul portello i dispositivi di comando (pulsanti, selettori, fungo di emergenza, prova lampade) e di segnalazione (lampade di diversi colori).
I quadri vengono usati per effettuare esercitazioni riguardanti impianti industriali in logica cablata e programmata (sono infatti a disposizione ulteriori dodici postazioni per PLC da sistemare all’interno di ciascun quadro).

Nella zona Misure Elettriche sono stati disposti dei banchi orizzontali sui quali vengono svolte le prove tipiche del settore che riguardano la misura delle principali grandezze elettriche in continua e in alternata monofase e trifase e la determinazione delle caratteristiche delle macchine elettriche.
L’attrezzatura a disposizione comprende sia gli strumenti utilizzati per le misure (voltmetri, amperometri, wattmetri) che i dispositivi oggetto delle misure (motori, generatori, impedenze).

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1