This is default featured slide 1 title
This is default featured slide 2 title
This is default featured slide 3 title
This is default featured slide 4 title
This is default featured slide 5 title
 

Laboratorio di Fisica

Docente referente: Alberto Pistelli

[flickr-gallery mode=”tag” tags=”lab_fisica” user_id=”53597443@N07″]

Dimensioni

9,5 X 12 m pari a circa 118 mq

Il laboratorio ha annesso un vano destinato alla preparazione delle esperienze

Classi impegnate

Biennio ITI – Triennio Scientifico-Tecnologico

Dotazione

Il laboratorio presenta attrezzature necessarie per lo svolgimento di esperienze di meccanica, termologia, statica dei fluidi, acustica, ottica geometrica e fisica, elettrodinamica, termodinamica.

Tra le strumentazioni e apparecchiature fisse vi sono la rotaia a cuscino d’aria, pompa a vuoto, i banchi c.a. e c.c. per le esperienze di elettrodinamica, banco insegnante con prese gas e acqua, personal computer multimediale con stampante.

Inoltre è possibile realizzare esperimenti utilizzando il computer in linea con la strumentazione mediante le interfacce Pasco e Vernier, rilevando così misure di variazione di grandezze fisiche in funzione del tempo in modo automatico ed in tempo reale.

Pertanto tutti gli esperimenti possono essere eseguiti sia acquisendo dati con strumentazione tradizionale sia tramite sensori collegati direttamente al computer.

Metodologie

Le esperienze vengono realizzate singolarmente, quando possibile, altrimenti a piccoli gruppi. Prove particolarmente impegnative vengono svolte dalla  cattedra.

Nel biennio ITI le esperienze sono rivolte:

  • all’acquisizione di misure relative a grandezze fisiche quali lunghezze, aree, volumi, masse, densità, forze, pressioni, quantità di calore, calore specifico, temperature, correnti, differenze di potenziale, resistenze, tempi, velocità
  • all’esame qualitativo e quantitativo di fenomeni semplici

Nel Triennio dello Scientifico Tecnologico le esperienze sono indirizzate verso:

  • completamento e approfondimento dei principi di conservazione, deduzione dei momenti d’inerzia e angolari di vari corpi
  • esplorazione di campi elettrostatici e campi magnetici
  • studio di componenti non-ohmici, induttanze, trasformazioni termodinamiche, analisi di circuiti in alternata RC – RL – RCL
  • determinazione di alcune costanti fisiche di base costante di Planck, rapporto carica/massa dell’elettrone, costanti di permeabilità magnetica assoluta e relativa …)
  • indagini sul comportamento e le proprietà della materia e della radiazione (effetto fotoelettrico, effetto termoionico, moto di particelle all’interno di campi magnetici ed elettrici, emissione di corpo nero, interferenza, diffrazione …)

Biblioteca di reparto

All’interno del laboratorio, con testi scolastici e manuali, cataloghi e guide di riferimento.

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1