This is default featured slide 1 title
This is default featured slide 2 title
This is default featured slide 3 title
This is default featured slide 4 title
This is default featured slide 5 title
 

ioSauro

Qui avete la possibilità di vedere i nostri studenti durante alcune attività.
icona_IoSauro

SAILOR 2016

5-8 novembre 2016

UN VIAGGIO DI ORIENTAMENTO, FORMAZIONE E ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO SULLA M/N LA SUPERBA DI GNV – ROTTA GENOVA, PALERMO (SCALO TECNICO MALTA), GENOVA – DAL 5 ALL’ 8 NOVEMBRE 2016. SailOr è la nave dell’orientamento all’economia e alle professioni del mare. L’iniziativa si è svolta dal 5 al 8 novembre 2016, sulla tratta Genova-Palermo-Genova, ed è stata aperta non solo a più di 200 studenti provenienti dagli Istitituti Nautici e Turistici/Alberghieri liguri e delle altre regioni italiane, ma anche a 20 giovani provenienti dalla Francia e dalla Lituania, in collaborazione con l’Académie de Nice e la Lithuanian Maritime Academy.

A bordo di SailOr si imparano i mestieri del mare

La nave dell’Orientamento ai mestieri ed alle professioni del mare. Evento unico sullo scenario del mondo marittimo, che si propone come un momento di alternanza scuola/lavoro, oltre che di orientamento. Oltre l’attività informativa, sono stati realizzati a bordo dei laboratori utilizzando la metodologia “learning by doing”.

Al viaggio d’istruzione hanno partecipato 13 allievi delle classi 4e AIM e BMN dell’indirizzo Trasporti e Logistica del nostro Istituto, selezionati in base al merito, che sono stati accompagnati dal loro insegnante prof. Silverio Mazzella.

Meta del viaggio Palermo la visita alla sua bellissima città, prima di salpare per il ritorno a Genova la sera del 7 novembre. Sbarco A Genova la sera dell’ 8 novembre.
If you can see this, then you might need a Flash Player upgrade or you need to install Flash Player if it's missing. Get Flash Player from Adobe.

La nave si è presentata ai nostri studenti come un’azienda ed ha proposto  quindi ai partecipanti, per quanto brevi, delle vere e proprie esperienze lavorative. L’attività formativa, informativa e orientativa, a bordo, è avvenuta nel seguente modo:

  1. REALIZZAZIONE DI LABORATORI NEI SETTORI COPERTA – MACCHINE – ALBERGHIERO – TURISTICO – con prove ed esercitazioni teorico/pratiche. Per i settori di coperta e macchine, in particolare, sono state effettuate le seguenti esercitazioni:
  • Abbandono nave con ammaino imbarcazioni di salvataggio e prova navigazione
  • Laboratorio Deck 1 – Pianificazione di un viaggio
  • Laboratorio Deck 2 – Soccorso a nave in emergenza
  • Laboratorio Deck 3 – Aggiornamento carte nautiche di bordo
  • Laboratorio Deck 4 – Controllo delle bussole di bordo
  • Laboratorio Deck 5 – Identificazione bersagli radar
  • Laboratorio Deck 6 – Engine 1 – Fire drill (esercitazione antincendio con evacuazione ferito)
  • Laboratorio Engine 2 – Valutazione efficienza energetica nave
  • Laboratorio Engine 3 – Porte stagne
  • Laboratorio Engine 4 – Verifica efficienza riduttore
  • Verifica impianti produzione acqua dolce
  1. REALIZZAZIONE DI UN PUNTO INFORMATIVO – punto di riferimento per raccogliere informazioni sui mestieri e sulle professioni del mare, con la possibilità di prenotare appuntamenti con specifici testimonial ed operatori.
  2. REALIZZAZIONE DI UN APPOSITO SPAZIO ISTITUZIONALE dell’UNIVERSITA’ DEGLISTUDI DI GENOVA – per fare un’esperienza di orientamento alla scelta dei corsi di studio universitari e in particolare dei corsi di laurea collegati alle professioni marittime: Ingegneria navale, Economia delle aziende marittime, della logistica e dei trasporti, Scienze del turismo: impresa cultura e territorio.
  3. COLLOQUI CON GLI PSICOLOGI ORIENTATORI

Inoltre, presso IL PUNTO INFORMATIVO i partecipanti hanno avuto accesso a MATERIALI di:

  • ACCADEMIA ITALIANA MARINA MERCANTILE
  • ACADÉMIE DE NICE
  • ARSEL LIGURIA
  • CAPITANERIA DI PORTO GUARDIA COSTIERA GENOVA
  • GUARDIA COSTIERA AUSILIARIA
  • GNV E COSTA CROCIERE
  • LITHUANIAN MARITIME ACADEMY
  • UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LIGURIA
  • UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI GENOVA

Per gli insegnanti accompagnatori è stata effettuata una specifica attività formativa sulle professioni nel settore marittimo portuale e sui percorsi post diploma. E’ inoltre stata richiesta la loro collaborazione durante lo svolgimento dell’attività formativa a bordo.

Viaggio d’istruzione classi seconde

4-8 aprile 2016

Policoro 1
Dal 4 all’8 aprile le seconde classi dell’istituto nautico hanno avuto la possibilità di vivere  un’esperienza indimenticabile presso il Circolo Velico Lucano a Policoro.  Posta all’interno di una splendida distesa di pini d’Aleppo e sottobosco naturale fronte mare su una spiaggia di sabbia finissima della lunghezza di oltre 300 metri, per le sue caratteristiche e potenzialità, la struttura viene da più parti identificata quale centro pilota per il Sud Italia, assurgendo alla figura di primo centro polifunzionale del settore. Il suo Target è mirato a far avvicinare i giovani in età scolare a tutte le attività marinare, al fine di creare momenti di aggregazione con finalità educative e culturali, formative e professionali. Il Circolo Velico Lucano è uno dei primi Circoli Velici Affiliati alla Federazione Italiana Vela, che nel maggio del 2000 è stato riconosciuto come Centro Tecnico Federale dalla Federazione Italiana Vela (Scuola di altissima specializzazione per la Formazione di Atleti, Tecnici, Istruttori, Giudici di Regata).
Policoro 3
La struttura, specializzata in attività marinaresche, ha messo a disposizione dei nostri studenti personale altamente qualificato e disponibile, supportato da attrezzature all’avanguardia.  In particolare gli allievi hanno potuto cimentarsi nelle attività di vela e canottaggio. Andare per mare, andare a Vela è partecipare a un ambiente immenso, anch’esso vivo, è capacità di star bene con noi stessi e con gli altri. Alle esercitazioni pratiche è stato accompagnato l’approfondimento dei principi e delle regole che sono sottese alla navigazione. Tale metodologia offre allo studente la possibilità di acquisire la consapevolezza del collegamento tra le nozioni teoriche e l’utilizzazione nelle esercitazioni pratiche. Gli studenti, inoltre, hanno praticato attività di orienteering ed equitazione, assistendo anche a lezioni di kiteboarding.
Policoro 2
Durante il loro soggiorno, infine, gli alunni hanno avuto la possibilità di conoscere uno dei luoghi più suggestivi delle Basilicata,  il centro storico di Matera con i suoi Sassi. Dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO nel  1993,  è stata candidata a Capitale Europea della Cultura per il 2019. Si tratta infatti di un insediamento umano fra i più antichi del mondo, testimonianza di come sin dalla Preistoria e fino al secolo scorso, l’uomo ha modellato il territorio ricavandone grotte e anfratti destinati a ripari per l’uomo e per i suoi animali, ma anche cisterne, frantoi, cantine, chiese, cave e case, riutilizzando il materiale di scavo per la costruzione esterna, collegando i diversi livelli con ripide scalinate che corrono sui tetti delle grotte sottostanti, elaborando così un intelligente sistema per la raccolta e la conservazione delle acque.
SASSI di Matera
Tutte queste esperienze hanno lasciato un segno indelebile sui nostri ragazzi che porteranno sempre con loro il ricordo di quanto vissuto durante queste giornate, in cui si sono trovati a fare i conti non solo con le proprie capacità individuali, scoprendo anche nuove potenzialità in alcuni casi, ma anche a relazionarsi con altri loro coetanei in una comune convivenza, regolamentando i loro comportamenti e imparando a contenere eventuali eccessi individuali a vantaggio della loro comunità.

CAMeC OPEN STUDIO

19 febbraio 2016

Il 19 febbraio la classe 3BMN dell’indirizzo Trasporti e Logistica del nostro Istituto si è recata al CAMeC dove ha potuto visitare la mostra di Giulio Turcato: “Dalla forma poetica alla pittura di superficie. Opere scelte dal 1945 al 1991.”; MOSTRE DALLE COLLEZIONI “Dal disegno al segno, da Fattori a LeWitt” e “Mettiamoci la faccia. Artisti della città al museo”.

Il CAMeC al piano ZERO ha infatti aperto le porte alle classi che hanno potuto vivere l’esperienza di OPEN STUDIO: una giornata in cui gli artisti della città (Roberto Braida, Nicola Perucca, Sergio Tedoldi, Giuliano Tomaino, Cosimo Cimino) documentati nel progetto espositivo Mettiamoci la faccia hanno “traslocato” al piano ZERO del Centro per farlo diventare un unico grande studio, “la casa” di tutti gli artisti; un workshop con i ragazzi, possibilità di assistere “live” alla creazione delle opere d’arte, momenti educational con le classi.

A bordo di SailOr si imparano i mestieri del mare

7-10 novembre 2015

Si chiama SailOr ed è la nave dell’orientamento ai mestieri e alle professioni del mare, quella su cui si sono imbarcati da Genova 270 studenti (165 liguri e 105 provenienti da altre Regioni) delle classi 4e degli Istituti Tecnici di Trasporti e Logistica e Turistici/Alberghieri, sabato 7 Novembre. In questa edizione hanno partecipato anche un gruppo di 14 studenti francesi.
Al viaggio d’istruzione hanno partecipato 13 allievi dell’indirizzo Trasporti e Logistica del nostro Istituto, selezionati in base al merito, che sono stati accompagnati dal loro insegnante prof. Silverio Mazzella.
Meta del viaggio Palermo la visita alla sua bellissima città, prima di salpare per il ritorno a Genova la sera del 9 novembre. Sbarco A Genova la sera del 10 novembre.

Quattro giorni di navigazione alla scoperta delle professioni del mare a bordo di una nave ammiraglia della Compagnia Grandi Navi Veloci, pensati per offrire agli studenti una vera esperienza di alternanza scuola lavoro. La nave diventa azienda attraverso un’immersione nel mondo del mare con laboratori di bordo, colloqui con esperti e testimonial, esercitazioni pratiche e simulazioni: il tutto secondo il collaudato metodo learning by doing.
Anche in questa edizione, la terza dopo il successo degli anni precedenti, sono stati realizzati a bordo dei laboratori nei 3 settori chiave (Coperta, Macchine, Alberghiero) che hanno visto la partecipazione di testimonial e la realizzazione di prove teorico/pratiche per conoscere i mestieri e le professioni del mare. Ventidue Tutor, studenti dell’Accademia della Marina Mercantile, dell’ Istituto Nautico San Giorgio e della Guardia Costiera Ausiliaria, hanno coordinato le attività seguendo il modello “peer to peer”, in cui sono gli stessi studenti a fare da tutor ai loro colleghi più giovani alle prese con la scelta del proprio futuro.
Tra gli aspetti innovativi dell’esperienza ci sono stati anche alcuni momenti formativi rivolti agli insegnanti che hanno riguardato l’approfondimento della conoscenza delle opportunità del mercato del lavoro marittimo e portuale e, nell’ottica di un migliore orientamento professionale, le tecniche per rendere più efficace la comunicazione con gli studenti.
Durante la navigazione studenti e insegnanti hanno avuto anche l’opportunità di “bordeggiare” tra punti informativi curati dai partner del progetto e realizzare la loro attività formativa con differenti modalità e strumentazioni, ma anche visionare filmati e partecipare a giochi di ruolo.
Tanti Partner, coordinati da ARSEL Liguria, per conto di Regione Liguria, e Grandi Navi Veloci, che hanno aderito all’iniziativa: dall’ITS Accademia della Marina Mercantile di Genova, all’Istituto Nautico S. Giorgio, dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria a Compagnie private, quali Costa Crociere, impegnate a presentare ai ragazzi le peculiarità delle varie professioni del mare. Sono stati della partita anche la Guardia Costiera-Capitaneria di Porto di Genova e naturalmente l’Università degli Studi di Genova, per presentare le alte professionalità del mare e i corsi liguri correlati. Ma lavorare in mare non significa solamente navigare, ecco allora la collaborazione con Genoa Port Center.

Quando scuola e lavoro fanno quadrato – I ragazzi del Nautico in visita all’ArtSub

6 novembre 2015

La CNA, all’interno della programmazione della Settimana Europea per la Salute e la Sicurezza, ha portato i ragazzi dell’indirizzo Trasporti e Logistica in visita all’impresa Art Sub S.r.l. Un’occasione per i nostri allievi, accompagnati dai proff. Silverio Mazzella e Oreste Passalacqua, per visitare un’impresa operante in un settore particolare dei lavori connessi alla nautica: le lavorazioni subacquee.

Pages: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1