This is default featured slide 1 title
This is default featured slide 2 title
This is default featured slide 3 title
This is default featured slide 4 title
This is default featured slide 5 title
 

Laboratori

Il termine laboratorio sta ad indicare:

  1. un’unità organizzativa del Collegio dei Docenti
  2. una struttura didattica costituita da strumenti, apparecchiature, libri, riviste, ecc.

laboratorimix
Nel primo caso gli insegnanti di una disciplina o di un gruppo di discipline affini, coordinati dal responsabile, vengono a costituire l’unità didattica di laboratorio della quale fanno parte anche gli assistenti tecnici. Le UDL programmano i moduli e le unità didattiche, predispongono le prove di verifica e fissano i criteri di valutazione, preparano il materiale didattico, scelgono i libri di testo e suggeriscono gli abbonamenti a riviste e l’acquisto di sussidi multimediali, propongono eventuali attività di aggiornamento, mantengono i contatti con il mondo produttivo, acquisiscono e mantengono aggiornate le normative. I Professori responsabili del coordinamento delle UDL gestiscono i laboratori, con l’ausilio del Collaboratore Tecnico, assicurandone il funzionamento anche in ore extracurriculari; essi adottano, altresì, tutte le misure necessarie per garantire la piena fruibilità della struttura e del materiale scientifico ad essa pertinente, anche mediante un coordinamento tra le classi circa i tempi di utilizzazione. Propongono, inoltre, alla Giunta Esecutiva l’acquisto del materiale di consumo e delle attrezzature per l’ammodernamento, il rinnovo ed il completamento dei laboratori.

Dal punto di vista della didattica il laboratorio riveste un ruolo centrale in quanto, nella nostra Scuola, il sapere non è mai disgiunto dal saper fare. L’esperienza di laboratorio è un’attività che mette lo studente di fronte ai limiti di una preparazione teorica affrettata e superficiale e allo stesso tempo gli offre la possibilità di trasformare il sapere nozionistico in cultura. L’attività di laboratorio si rapporta in modo dialettico con la lezione “teorica” in quanto essa consente di sperimentare la teoria già nota e, al tempo stesso, di formulare nuove teorie dall’interpretazione dei dati sperimentali. Il “sapere” attraverso il laboratorio si trasforma da nozione libresca a padronanza di concetti e di applicazioni. Il laboratorio rappresenta anche un formidabile strumento per il sostegno ed il recupero delle situazioni di svantaggio.

Inoltre le caratteristiche di alta professionalità e di particolari competenze tecniche che vengono richieste al personale navigante impongono frequenti esercitazioni pratiche che devono essere svolte con attrezzature e strumentazioni non semplicemente didattiche ma che siano esattamente quelle che vengono impiegate sulle navi e nei cantieri.

I nostri laboratori sono attrezzati nel pieno rispetto di questa esigenza fondamentale e, poiché il progresso tecnologico avanza a velocità sorprendente, sono continuamente aggiornati e forniti di attrezzature moderne e all’avanguardia.

L’Istituto Nautico (oggi Istituto Tecnologico di Trasporti e Logistica) dispone dei seguenti laboratori:

  • C.A.D.
  • Carteggio
  • Chimica
  • Elettrotecnica, elettronica e automazione
  • Fisica
  • Logistica
  • Informatica 
  • Meccanica e Macchine
  • Navigazione astronomica
  • Palestra
  • Planetario
  • Sala RADAR
  • Simulatore di manovra
  • Teoria e manovra della nave
  • Sede a mare

Durante le attività di laboratorio all’insegnante di cattedra si affianca l’insegnante tecnico pratico che guida gli alunni nello svolgimento delle esperienze. L’attività di laboratorio viene inoltre valutata con un voto che si integra con la valutazione del lavoro teorico svolto con il docente di cattedra.

Nei Laboratori si svolge, dunque, una parte importante della didattica del nostro istituto (come si può vedere dal quadro orario dei diversi corsi di studio) e questo rappresenta un doppio vantaggio per gli studenti. Prima di tutto le ore settimanali svolte nei Laboratori risultano meno pesanti delle lezioni teoriche e facilitano l’apprendimento attraverso le dimostrazioni pratiche; in secondo luogo questo tipo di preparazione risulta assai funzionale per un più facile inserimento nel mondo del lavoro ma anche, e in maniera piuttosto evidente, per il proseguimento degli studi a livello universitario dove la pratica laboratoriale assume un’importanza piuttosto significativa (ovviamente per le facoltà scientifiche, sbocco naturale e prevalente dei nostri studenti).

La scuola dispone inoltre di imbarcazioni per lo svolgimento di quelle esercitazioni pratiche che devono essere effettuate necessariamente in mare aperto, ma che sono utilizzate anche per attività ricreative.

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1