This is default featured slide 1 title
This is default featured slide 2 title
This is default featured slide 3 title
This is default featured slide 4 title
This is default featured slide 5 title
 

Corsi di recupero estivi

Si pubblica il calendario dei corsi di recupero estivi

Trasferimenti ed Esami Integrativi

I trasferimenti di alunni interni/esterni che prevedono esami integrativi devono essere richiesti entro il 9 luglio 2021 inviando apposito modulo in segreteria didattica (la modulistica si può richiedere scrivendo all’e-mail )

Una fine della scuola alla scoperta dell’Isola dell’Eremita gli studenti del “Capellini-Sauro” al Tino

 
 

In questi giorni i nostri ragazzi hanno potuto fare un’esperienza che probabilmente resterà per loro indimenticabile: sbarcare sull’Isola del Tino e visitare come esploratori i tesori che quel luogo ad ogni passo ha svelato agli occhi dei ragazzi e dei loro docenti accompagnatori.
L’attività del progetto “Mare Spazio Culturale Aperto” sostenuto dall’Ufficio Scolastico Provinciale della Spezia e coordinato dalla prof.ssa Gloria Rossi ha permesso a dieci classi del biennio dei vari corsi dell’istituto di trascorrere una giornata speciale sull’ Isola. Il progetto è inserito nei patti di comunità e vede come partner Ufficio Scolastico, Lega Navale, comando Marittimo Alto Tirreno, CNA e l’Associazione Amici del Tino.
I ragazzi ed i docenti delle varie classi, nelle giornate dell’ultima settimana di giugno, sono partiti dal Molo Italia con un battello della compagnia del Battellieri del Golfo accompagnati da Elisabetta Cesari, Presidente dell’Associazione Amici del Tino e da volontari dell’Associazione. Questa realtà associativa si è costituita durante il lockdown come risposta vitale e messaggio di speranza per la comunità e promuove l’Isola, la sua storia e la realtà naturalistica incontaminata. Nelle varie giornate, alternandosi, sono stati presenti: Stefano Danese esperto di storia militare e scrittore di diversi libri sull’argomento, il personale civile tecnico della Marina Militare che preside l’Isola e si occupa del faro, il personale militare. Inoltre in una giornata è stato presente l’Ammiraglio Giorgio Lazio che ha permesso le visite e altre importanti autorità del mondo della scuola che hanno vissuto con gli studenti la scoperta dell’Isola.
Già nel battello l’emozione è stata forte, la giornata ha avuto un significato di relazione intensa a seguito di ciò che i ragazzi hanno vissuto in questi tempi di pandemia. Si sono ritrovati in uno spazio di cultura all’aria aperta, di passione e di scoperta che si assapora ad ogni passo, tra gli scavi archeologici, nei racconti e nelle storie su San Venerio l’eremita, sui misteri dell’isola e nell’importanza del Faro e nella sua evoluzione storica e tecnologica. Molte le domande al personale tecnico e le curiosità per la “luce” del Tino che è una presenza costante nel nostro mare.
Un’organizzazione impeccabile ha consentito ai ragazzi di visitare tutte le strutture, vedere la bella mostra fotografica di Elisabetta Cesari, fino a raggiungere la cime del faro e poter con lo sguardo raggiungere tutto il Golfo e il mare aperto.
La vista dall’alto è potente, ha lasciato i ragazzi in silenzio, attenti un passo dopo l’altro girando l’anello alto del faro, nella complicità. Tutti con il telefonino per una volta spento e tra le grida dei gabbiani che a giugno nidificano e sono poco abituati alle presenze umane.
Ci auguriamo che su questa isola possano approdare soltanto progetti in punta di piedi, rispettosi di questo patrimonio storico e naturale, che continuino ad avere un cuore e un’intelligenza, mossi dall’etica della cura. Ci auguriamo inoltre che le scuole possano da settembre poter organizzare altre visite in questo magico luogo. Gli studenti hanno potuto documentare l’esperienza e produrre materiali video che potranno essere utilizzati dall’Associazione il 14 Settembre, nella giornata dedicata a San Venerio, in una mostra presso il faro.

Al via il 4° Gran Premio “Capellini – Sauro”

 

 
Come ormai da tradizione del nostro Istituto, nella mattinata di sabato 22 Maggio, le classi quinte del corso Meccanica ed Elettrotecnica si sono sfidate in un’ emozionante corsa sui Go Kart nella Pista di Carasco (Lavagna) .
A promuovere tale iniziativa sono stati gli insegnanti Prof. Sinis Cristiano (Religione) , Prof.ssa Buttini Alessandra (Inglese) e il Prof. Medone Marco (Sistemi) che con passione hanno accompagnato e sfidato gli alunni in questa adrenalinica esperienza.
La giornata ha offerto anche un’occasione per una riflessione su un percorso scolastico durato cinque anni che sta arrivando alla conclusione: amicizia, complicità, rispetto, passione, correttezza, libertà e una buona dose di risate si sono condensate sulle quattro ruote.
Ogni alunno ha ricevuto una medaglia per la partecipazione che rimarrà come ricordo indelebile di questa giornata.
Tutti i partecipanti si sono distinti per bravura ma ogni gara ha i suoi vincitori e sotto la bandiera a scacchi hanno prevalso: Riccardo Pellicoro (5 EL), il Prof. Medone Marco che ha tenuto alto “l’onore” del corpo insegnanti con il secondo posto e Davide Bravi (5AMM) al terzo posto.
“E’ stato emozionante sentirli cantare l’Inno di Mameli tutti insieme al momento della premiazione mentre la madrina dell’evento Prof.ssa Alessandra Buttini consegnava loro le medaglie..” dice il Prof.Sinis, “….ma ancora più emozionante è averli visti crescere sapendo che ora potranno affrontare la loro vita autonomamente facendone un autentico capolavoro”.

WIKI-IMPARARE 2020

WIKI-IMPARARE 2020

Quest’anno il nostro istituto ha partecipato al progetto Wiki-imparare 2020, promosso da Wikimedia Italia, Associazione per la diffusione della conoscenza libera. 

 

Finalità del bando è stata quella di venire incontro alle esigenze di innovazione digitale e metodologica delle scuole italiane erogando finanziamenti a 15 scuole italiane selezionate, tra cui la nostra. Finalità didattiche del progetto sono state quelle di  favorire la partecipazione alla condivisione del sapere e all’accesso alla conoscenza, quale valore etico assoluto; far nascere la consapevolezza e rinforzare la motivazione degli studenti rendendoli partecipi in prima persona del proprio apprendimento; permettere di sviluppare competenze di ricerca, analisi e uso critico delle fonti informative, aumentando la consapevolezza dell’importanza dell’affidabilità delle fonti stesse.

CAMBIAMENTO CLIMATICO e sue conseguenze


La classe 2ª ATL ha partecipato al progetto “Cambiamento climatico e sue conseguenze” attraverso la visione del film Antropocene e la partecipazione online alla discussione critica sui temi dell’inquinamento e del cambiamento climatico.

Cinema portatore “sano” di legalità


Nonostante le difficoltà dovute alla grave situazione pandemica che si protrae ormai da diversi mesi, l’attività didattica all’interno del nostro istituto non si è mai arrestata, proseguendo con la DAD e arricchendosi di nuove modalità e strumenti. In particolare per quanto riguarda noi alunni delle classi 1^ e 2^ ATL quest’anno, con il supporto delle professoresse Quarta, Iovine e Cucciniello, abbiamo approfondito alcune tematiche affrontate nelle loro rispettive materie (Storia, Ed. alla Cittadinanza, Diritto e Scienze). Alle lezioni in DAD abbiamo aggiunto eventi ed attività di gruppo che hanno sicuramente stimolato l’interesse di noi alunni in maniera diversa. Infatti la nostra classe ha partecipato al progetto Cinema, portatore sano di LEGALITÀ, in seguito ad un gentile invito che Silvano Andreini, presidente dell’Associazione Film Club Germi di La Spezia, ha rivolto al nostro istituto. Grazie a questo coinvolgimento abbiamo avuto in un primo momento la possibilità di assistere alla proiezione del film-documento ANTROPOCENE: l’epoca umana; a seguito di questa visione il 12 marzo le due classi del Nautico sono state invitate ad una conferenza in streaming con il giornalista Dr. Marco Gisotti, esperto nel settore etica ambientale. Durante l’incontro, moderato da Francesco Crispino, docente e critico cinematografico, abbiamo avuto la possibilità di relazionarci con i nostri interlocutori, sempre molto disponibili nel rispondere alle nostre domande e riflessioni su argomenti assai rilevanti, soprattutto per il futuro di noi giovani. Abbiamo così approfondito le problematiche evidenziate nel film attraverso delle domande di carattere civico-ambientale.

Il Capellini Sauro contribuisce alla diminuzione dell’effetto serra


Le classi 1ECH, 2ECH e 3 ECH, hanno aderito al progetto “Gocce di sostenibilità”, percorsi di educazione civica a tema ambiente e sostenibilità, progetto che si sviluppa all’interno dell’evento Revolution, “Un giro intorno alla Terra”, un’iniziativa multidimensionale sul tema della sostenibilità, organizzata da zeroCO2, Comparte e Flowe. Con tale partecipazione le classi hanno garantito l’acquisto di di un albero che verrà piantato e farà parte di un bosco dedicato all’evento.
IL percorso si articolerà attraverso la visione di video sui principali temi ambientali, seguita da approfondimenti sulla app Aworld (app ufficiale ONU). Gli alunni infine creeranno un video dove cercheranno di “convincere i nonni dell’esistenza della crisi climatica”.
Gli autori dei video migliori saranno premiati. In bocca al lupo ai nostri ragazzi

Calendario delle classi in presenza dal 24 maggio

A seguito dell’Ordinanza n. 24 del 21.05.2021 della Regione Liguria, si comunica che da lunedì 24 maggio 2021, tutte le classi dell’Istituto frequenteranno le lezioni in modalità in didattica digitale integrata alternata alla didattica in presenza, secondo il calendario allegato.

Anche nel periodo delle lezioni in frequenza, permane la modalità in didattica digitale integrata per le lezioni del pomeriggio (didattica a distanza).

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1