This is default featured slide 1 title
This is default featured slide 2 title
This is default featured slide 3 title
This is default featured slide 4 title
This is default featured slide 5 title
 

«Conduzione di apparati e impianti marittimi»

L’articolazione “Conduzione del mezzo” è stata organizzata dall’Istituto con specifica delibera del Collegio dei Docenti, secondo gli standard di contenuto previsti dalla Regola A-II/1 e A-III/1 della Convenzione Internazionale STCW ’95 Amended Manila 2010 e le regole stabilite dalla Direttiva UE 2008/106/CE, secondo l’organizzazione definite nelle Opzioni “mare” di “Conduzione del Mezzo Navale (CMN) e Apparati e Impianti Marittimi (AIM)”, ufficialmente adottate nella Regione Liguria.
L’adozione dei contenuti stabiliti dalle Regole IMO e dalle Direttive UE, così come applicate dal DM 30/11/2007 MIT e CM 17/12/2007 MIT, consente agli allievi che frequentano l’Articolazione “Conduzione del Mezzo” nelle sue due Opzioni, di poter accedere direttamente alla Qualifica di Allievo Ufficiale (Coperta o Macchine) e avviarsi al lavoro nello specifico settore.

tuv-sud-logo

Nell’articolazione “Conduzione del mezzo”, opzione “ Conduzione di apparati e impianti marittimi ” (Capitano di macchine), vengono approfondite le problematiche relative alla gestione e alla conduzione di impianti termici, elettrici, meccanici e fluidodinamici utilizzati nella trasformazione e nel controllo dell’energia con particolare riferimento alla propulsione e agli impianti navali. Il Diplomato possiede inoltre conoscenze tecnico-scientifiche sulla teoria e tecnica dei controlli delle macchine e degli impianti ed è in grado di occuparsi e gestire gli impianti di tutela e disinquinamento dell’ambiente.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’ indirizzo “Trasporti e Logistica” – articolazione “Conduzione del mezzo” – opzione “ Conduzione di apparati e impianti marittimi ” consegue i risultati di apprendimento  di seguito specificati in termini di competenze:

  • Identificare, descrivere e comparare le tipologie e funzioni dei vari apparati ed impianti marittimi.
  • Controllare e gestire il funzionamento dei diversi componenti di uno specifico mezzo di trasporto.
  • Intervenire in fase di programmazione, gestione e controllo della manutenzione di apparati e impianti marittimi.
  • Controllare e gestire in modo appropriato apparati e impianti di bordo anche relativi ai servizi di carico e scarico, di sistemazione delle merci e dei passeggeri.
  • Interagire con i sistemi di assistenza, sorveglianza e monitoraggio del traffico e gestire le relative comunicazioni nei vari tipi di trasporto.
  • Cooperare nelle attività di piattaforma per la gestione delle merci, dei servizi tecnici e dei flussi passeggeri in partenza ed in arrivo.
  • Operare nel sistema qualità nel rispetto delle normative sulla sicurezza.
Quadro orario dell’Istituto tecnico, settore tecnologico, articolazione “Conduzione del mezzo”, opzione “ Conduzione di apparati e impianti marittimi ” (Capitano di macchine)
1° biennio 2° biennio 5° anno
2° biennio e 5° anno costituiscono un percorso formativo unitario
1° anno 2° anno 3° anno 4° anno 5° anno
Totale ore settimanali di attività e insegnamenti generali 20 20 15 15 15
Totale ore settimanali di attività e insegnamenti di indirizzo 12 12 17 17 17
di cui in compresenza 8* 17* 10*
Totale complessivo ore
32 32 32 32 32
Attività e insegnamenti generali
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Diritto ed economia 2 2
Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia) 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Attività e insegnamenti di indirizzo
Scienze integrate (Fisica) 3 3
di cui in compresenza 2*
Scienze integrate (Chimica) 2 3
di cui in compresenza 2*
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 2 3
di cui in compresenza 2*
Tecnologie informatiche 3
di cui in compresenza 2*
Scienze e tecnologie applicate ** 3
Tecnica nautica*** 2
Complementi di matematica 1 1
Elettrotecnica, elettronica e automazione 3 3 3
Diritto ed economia 2 2 2
Scienza della navigazione, struttura e costruzione del mezzo 3 3 4
Meccanica e macchine 5 5 8
Logistica 3 3

* L’attività didattica di laboratorio caratterizza gli insegnamenti dell’area di indirizzo dei percorsi degli istituti tecnici; le ore indicate con asterisco sono riferite alle attività di laboratorio che prevedono la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici.

** L’insegnamento della disciplina denominata “Scienze e tecnologie applicate”, compresa fra gli insegnamenti di indirizzo del primo biennio, è stato ridisegnato con i contenuti della disciplina Struttura della Nave che per le sue tematiche trasversali investe ovviamente tutte le specializzazioni, integrata dalle attività nautiche. Le lezioni si svolgeranno presso la base nautica di Ruffino.

***Le lezioni si svolgeranno presso la base nautica di Ruffino.

Inserisci il tuo codice utente ID di google analytics del tipo: UA-19001110-1